ACCOGLIENZA e SOLIDARIETÀ

Zeus Olimpio dà, quando vuole, felicità agli uomini, ai buoni e ai malvagi; a te diede dolori, e dolori… Ora sei nella mia terra, giungi alla mia città; e avrai certo una veste! e ogni cosa che ti occorre; come ogni povero che viene implorando qui da noi [ Odissea – libro VI / canti 148-197 / trad. Salvatore Quasimodo ]

geometri-con-prefetto-al-e-anna-unicefLe parole con cui Nausicaa accoglie il naufrago Ulisse come nelle tradizioni di ospitalità dell’antichità sono state recitate dagli studenti dell’Istituto Nervi di Alessandria nella rappresentazione della scena dell’Odissea all’incontro nella Prefettura cittadina per la celebrazione della Giornata Mondiale dei Diritti di Bambini e Adolescenti  2016.

Tradizioni che non sono andate perdute…

befana-nonna-grecaPanagiota Vasileiadou, che ha 82 anni e abita a Idomeni, in Grecia – dove è arrivata da piccola, con la propria famiglia in fuga dalla Turchia durante le ‘epurazioni’ del 1919-22, accoglie i profughi che sbarcano sull’isola con affetto, offrendo loro cibo alla propria tavola e permettendo loro di utilizzare la sua lavatrice > video.

befana-donna-macedoneLenche Zdravkin vive a Veles, un villaggio della Macedonia a poca distanza dai binari della ferrovia percorsi a piedi da centinaia di migliaia di profughi, che lei assiste dando loro cibo, acqua, vestiti e soccorso > intervista  

logo-sine-limes-bagsL’italiana collezione di borse in stoffa Sine Limes Bags dimostra come la solidarietà può rendere possibile realizzare ‘cose’ molto belle e tanto utili. È realizzata da un gruppo di migranti che hanno trovato accoglienza all’Ostello IL CHIOSTRO di Alessandria, dove dimorano in attesa dei documenti indispensabili per poter lavorare e rendersi indipendenti. Nel frattempo, assistiti dai volontari dell’associazione SINE LIMES, gruppo-sine-limes-bagsi giovani frequentano corsi di italiano e di formazione professionale e insieme hanno realizzato la favolosa collezione di borse in stoffa ideata da uno di loro, che è un sarto molto bravo > La storia di Maurice

Annunci

la PIGOTTA di Natale 2016

Il bello delle feste di Natale è che arrivano sempre, e ogni anno con le tante cose meravigliose che rallegrano l’atmosfera e vetrina-amble piccole grandi cose buone che ci fanno credere allo spirito del Natale… come le decorazioni luminose che colorano le strade e le case e l’allestimento nella vetrina di Anna Maria Bollo a Casale Monferrato con una stupenda collezione PIGOTTA® UNICEF !

1946-2016

1946-2016

Nel 2016 UNICEF festeggia il 70° anniversario della propria fondazione e il 18° compleanno della bambola simbolo di solidarietà e che, diventata maggiorenne, accompagna i propri coetanei nel mondo del volontariato. logo-pigotta-18-anniLa storia della PIGOTTA racconta come un’idea, concepita nel 1988 da una volontaria del Comitato UNICEF di Milano, è diventata una straordinaria iniziativa di solidarietà internazionale e, dal Natale 2016, anche un progetto con cui la bambola guida e assiste i propri coetanei a fare volontariato con UNICEF e, ad un gruppo di 8, a intervenire sul campo in un’area del mondo in cui rendersi utili insieme agli operatori dell’agenzia ONU e insieme ad alcuni personaggi famosi che testimoniano il valore dell’impegno. Al progetto In missione con l’UNICEF possono partecipare tutti i ragazzi e le ragazze che hanno compiuto 18 anni nel 2016 pin-pigotta-18-annie, con il codice sulla carta d’identità della bambola acquistata, ricevuta in dono oppure di un familiare o amico che ne ha adottata una, si saranno registrati sul sito dedicato –  www.InMissioneconUnicef.it – entro le ore 23.59 del 30 marzo 2017.

In provincia di Alessandria, la PIGOTTA è in distribuzione campagna-pigottapresso il Comitato UNICEF di Alessandria – viale Medaglie d’Oro 42 (aperto nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15,30 alle 18 / tel. 0131-445668 ) e al Laboratorio di Anna Maria Bollo a Casale Monferrato, in via Mameli 22 (aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30 o su appuntamento / tel. 336-539107).

Tra i molti ambiti in cui i giovani possono essere utili e offrire molti contributi, c’è anche il programma One UNICEF Response con cui, nel quadro dell’accordo con il Ministero dell’Interno dello Stato italiano, UNICEF fornisce la necessaria assistenza per il soccorso dei bambini e ragazzi arrivati in Italia con i gruppi di migranti e rifugiati. Secondo i dati più recenti (aggiornati al 31 ottobre) del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali italiano, ai punti di approdo in Italia sono stati registrati oltre 22.000 bambini e ragazzi. Principalmente, 9 su 10, maschi di età compresa tra 15 e 17 anni provenienti da Egitto, Albania e Africa sub sahariana, invisibilie per l’80% arrivati soli, senza parenti o tutori che li accompagnino. Mai, nella millenaria storia delle migrazioni, così tanti ragazzi hanno affrontato da soli un viaggio così pericoloso… e di oltre 6.000 di loro di cui si sono perse le tracce si spera che siano riusciti a raggiungere familiari e amici in altri paesi europei. Applicando le metodologie dei soccorsi umanitari per le emergenze in altre nazioni, il programma One UNICEF Response li assiste dalla primissima accoglienza al trasferimento in strutture più piccole e stabili, dal monitoraggio degli standard sui diritti umani all’inclusione scolastica e culturale nelle comunità locali in tutto il territorio nazionale. In collaborazione con Ministeri e in coordinamento con gli enti istituzionali locali, la Guardia Costiera, le Prefetture e i Garanti per l’Infanzia, e con il supporto delle Università di Palermo, Reggio Calabria e Napoli, operativamente è condotto dalle associazioni  della società civile che intervengono sul campo “in prima linea”, in particolare il Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza, INTERSOS e centri salesiani.

Dal collocamento dei minorenni migranti e rifugiati presso famiglie affidatarie al coinvolgimento dei ragazzi in attività sportive, culturali e ricreative insieme ai coetanei italiani, One UNICEF Response si svolge anche con il monitoraggio partecipativo delle strutture di accoglienza, un’iniziativa che coinvolge i ragazzi ospiti insieme agli operatori sociali e ai volontari del Servizio Civile Nazionale e dell’UNICEF e utilizza anche la piattaforma digitale U-Report logo-u-reportsviluppata dall’UNICEF in Uganda ( dove è stata lanciata per diffondere informazioni sul rischio di contagio dell’HIV-AIDS ) e impiegata da quasi 3 milioni di utenti in 30 paesi del mondo, per lo più giovani che tramite essa comunicano esperienze e notizie sui social-network Facebook e Twitter e inviando SMS gratuiti.

Una azione di solidarietà è promossa da UNICEF per la giornata di giovedì 22 dicembre: a Roma in Piazza Del Popolo si svolgerà una manifestazione di sostegno per gli assediati ad Aleppo,hashtag-aleppo-day e chi non vi si potrà recare può partecipare alla mobilitazione con un post su Facebook o su Twitter e contribuire con un SMS o con una donazione a favore della missione umanitiria in Siria, sostenuta dal Comitato per l’UNICEF italiano con la campagna #unacopertaper i bimbi di Aleppo.

UNICEF – #unacopertaper i bimbi di ALEPPO

coperta-unicef

diario di NOVEMBRE 2016

Novembre è cominciato con Halloween… ma quest’anno non abbiamo ‘festeggiato’: proprio non ci è riuscito di fare i consueti innocui ‘scherzetti’ e abbiamo preferito rinunciare ai tradizionali ‘dolcetti’ per aiutare tanti bambini e ragazzi che, in Italia e in tutto il mondo, in questo momento hanno urgente bisogno di cibo, riparo e tante cose necessarie. lotteria-ospedaletto-alUna’intenzione che in questo periodo si può mettere in pratica con semplicità e in tanti modi… per esempio: acquistando un biglietto della lotteria a favore della Fondazione USPIDALET di Alessandria, oppure sostenendo UNICEF in tutte o qualcuna in particolare delle sue missioni…

1946-2016

1946-2016

… partecipando alla Giornata Mondiale dei DIRITTI DI BAMBINI E RAGAZZI del 20 NOVEMBRE e altre importanti iniziative in programma per tutto il mese ! ! !

Venerdì 4 NOVEMBRE infatti entrerà in vigore il Paris Agreement, accordo internazionale per il controllo delle emissioni inquinanti per la cui estensione e sottoscrizione gli ambientalisti hanno operato instancabilmente per tanti anni… leo-di-caprio-paris-agreemente-4-nov-2016e con grande sostegno di tutti gli scienziati che ne hanno dimostrato la necessità e di tante persone che si sono mobilitate in molte iniziative, in particolare le azioni promosse dalle agenzie dell’ONU con cui si è riusciti a “costringere” i potenti del mondo a prendere provvedimenti concreti! Anche noi, ricordate? A gennaio e per l’Earth Day abbiamo agito insieme a Leonardo DiCaprio, che in questi giorni ci invita a partecipare alla mobilitazione ‘virtuale’ su Thunderclap indetta per la giornata in cui il trattato comincia ad avere efficacia, perché potremo tutti dare ancora e maggiore forza alle dichiarazioni e agli impegni che il documento convalida ( leggi qui il testo originale). Per spiegare come e perché è importante che tutti si agisca, Leonardo DiCaprio in questi giorni ha diffuso il filmato Before the Flood, documentario che ha realizzato insieme a National Geographic.

In questi giorni c’è molto da fare… e lo faremo!

elyx-x-cop22-marrakeshSeguiamo con grande partecipazione le fantastiche azioni “virtuali” del magico ELYX, Ambasciatore Digitale dei Global Goals, e le imprese della favolosa ODISSEA DELLE ALTERNATIVE  ( sitoFacebookTwitter ), la navigazione che lo straordinario equipaggio di una stupenda barca a vela sta compiendo nel Mediterraneo odissea-delle-alternativee, dopo la partenza dalla Spagna e le tappe in Francia, Italia, Tunisia e Algeria in cui ha fatto moltissimi meravigliosi incontri, approderà in Marocco, clear-the-air-for-children_dtls_pgdove il 14 novembre è convocato il summit COP22, a cui UNICEF porta il documento Clear the air for children, un estratto dell’annuale report SOWC che verrà presentato il 20 NOVEMBRE.

cop-22-marrakesh

il magico ELYX

elyx-ambassadorIl più fantastico compagno d’avventure di bambini, ragazzi, giovani e tutti i fanciulli di ogni età nel meraviglioso mondo virtuale dei GLOBAL GOALS è il magico AMBASCIATORE DIGITALE degli obiettivi dello sviluppo sostenibile.

elyx-by-yakELYX è il favoloso simpatico, allegro, spiritoso, affettuoso e irriverente omino ‘schizzato’ nel taccuino che sta facendo il giro del mondo insieme a YAK, il suo disegnatore creativo e che si immedesima nel personaggio.

elyx-onuQui è nell’aula dell’assemblea plenaria delle Nazioni Unite al Palazzo di Vetro, la sede dell’ONU a New York,  dove è andato per raffigurare i GLOBAL GOALS con una nuova stupenda collezione di pictogrammi.

elyx-x-unicef-cutQui sta entrando negli uffici dell’UNICEF a Parigi, per una nuova collaborazione … che si prospetta molto divertente!

Abbiamo incontrato ELYX su Twitter e Facebook, social-media in cui siamo subito diventati amici e abbiamo cominciato a scambiarci messaggi, trovandoci subito in perfetta sintonia!

Con lui infatti riusciamo a parlare capendoci… in un colpo d’occhio 😉

Vi ricordate il nostro Halloween 2013 ?

Questo slideshow richiede JavaScript.

E così, eccoci ora con ELYX in una nuova fantastica avventura

esakids-esagg-by-elyx

dire … fare … LETTERA!

Con l’espressione ALLA LETTERA si intende :

DIRE QUEL CHE SI FA, E FARE QUEL CHE SI DICE

Appunto ! Insieme ai nostri nuovi compagni d’avventura abbiamo DETTO & FATTO proprio così ! GG 4 - ed 4 global citizenshipAbbiamo pensato di collaborare insieme proprio perché tutti diciamo, anzi sosteniamo,  che vogliamo mettere in pratica la SOSTENIBILITÀ, diventare/essere sostenibili nella nostra realtà e con le nostre possibilità e capacità agire responsabilmente da cittadini del mondo globale… Tutti d’accordo ‘in teoria’, abbiamo cominciato a pensare come fare sul serio e concretamente… e ci siamo riusciti, a modo nostro: magicamente… davvero! ! ! reportage

CE L’ABBIAMO FATTA ! E lo possiamo dimostrare e spiegare raccontando la favolosa storia vera della fantastica lettera di invito per la inaugurazione di ESAkids • LO SPAZIO INTELLIGENTE

logo-wll-plain-color-cutCome abbiamo fatto? Mettendo in pratica un insegnamento per la WORLD LARGEST LESSON impartito dalle ricette di Dieta Msediterranea per i GLOBAL GOALS : nell’imparare facendo riusciamo anche a spiegare quel che dicono ‘principi’ e ‘teorie’, e oggi lo facciamo proprio dispiegando questo invito piegato in tre lembi: lo abbiamo pensato così ricordando una lezione di una grande maestra della grafica, Anita Klinz, vispateresa-testatache ha iniziato la propria carriera professionale impaginando un giornalino per bambine. Siamo molto affezionati e riconoscenti ad Anita per averci insegnato molte cose, soprattutto ci diceva sempre: La carta è preziosa! Non va mai sciupata, sprecata o usata male: deve essere impiegata bene e tutta… senza risparmiare neanche un po’ del suo spazio. Nel progettare l’invito per LO SPAZIO INTELLIGENTE dedicato ai GLOBAL GOALS abbiamo pensato di impiegare bene la carta … piegandola bene ! ! ! Così :????????????? stampando fogli da entrambi i lati e per venire utilizzati in molti modi, per ricevere la notizia, come pro-memoria, come locandina e poi, come ci insegna COMIECO, da buttare via in modo che la carta possa venire utilizzata ancora da altri. Quindi ci serviva una carta riciclabile, anche prodotta bene: con cellusosa ricavata da piantagioni gestite con sostenibilità ambientale… come la carta certificata FSC, che abbiamo cercato e trovato alla tipografia LA NUOVA OPERAIA di Casale Monferrato!  wip-3-tipografi-in-ritrattiUn posto favoloso, in cui ci hanno accolti Massimo e Gigi, che lavorano in questo laboratorio di stampa da tantissimi anni: eccoli, nella foto in bianco e nero da giovani, quando erano ragazzi di bottega, poi come li ha ritratti Max Ramezzana e ieri, con noi. Veramente… quando abbiamo telefonato facendo la nostra richiesta, ci hanno risposto che avevano carta riciclabile, ma non FSC. wip-4-legno-e-cartaQuando invece siamo andati a stampare, abbiamo notato che usavano fogli di un pacchetto che spiega molto bene che è carta FSC ! Come infatti ci spiegavano oggi Romina e Laura di ECOFRIENDS, tanti artigiani e molti imprenditori titolari e gestori di piccole aziende lavorano in modo sostenibile … senza averne consapevolezza, quindi senza mostrarlo, dimostrarlo e spiegarlo… perciò senza venire riconosciuti e ‘tracciati’ nella cosiddetta filiera e nella lunga catena di custodia formata da chi protegge i patrimoni naturali. Usare carta FSC per questa iniziativa è determinante: l’evento infatti è stato pianificato in data concomitante con la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, appuntamento clou dell’Anno Internazionale dei LEGUMI logo-fao-iypa cui è ispirato il gioco che animerà il sabato pomeriggio a ESAkids il 15 ottobre, in anticipo di un giorno perché mentre tutto il mondo focalizza l’attenzione sui prodotti alimentari, domenica 16 abbiamo un impegno improrogabile con la sostenibilità, di cui i LEGUMI – semi nutrienti per un futuro sostenibile, piante che rigenerano la terra coltivata – sono dei campioni. Domenica prossima infatti c’è l’annuale logo-fsc-fridayestrazione delle sorti al Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, un sito FSC molto vicino allo spazio ESAkids all’interno di ESA Impianti, il cui titolare è proprio un partecipante trinese!

Ecco come abbiamo dimostrato di fare quel che diciamo : abbiamo fatto quello che sulla carta che abbiamo stampato ci siamo impegnati di fare ‘a parole’, e siamo riusciti a realizzarlo concretamente, UN comics - HEROES FOR CHANGEfacendo il nostro meglio, senza stra-fare, anzi! facendo poco e niente di ‘eccezionale’, ma fatto bene e nel modo giusto proprio come i piccoli Heroes for Change e elyx-x-unicef-cutil grande magico ELYX, eroe della sostenibilità creativa che pochi giorni fa ci ha detto :

 YES,  YOU CAN 😉

Infatti, siccome a ELYX piace la nostra idea, gli ESAkids possono usare i suoi esa-pictogrammi per comunicare i GLOBAL GOALS e nel meraviglioso fantastico  mondo virtuale  della sostenibilità : evviva!!!

esakids-esagg-by-elyx

DIARIO SCOLASTICO della prima settimana di OTTOBRE 2016

La ripresa dell’anno scolastico è sempre molto frenetica … quest’anno in modo particolare, perché è il primo dell’Agenda 2016-30 ! ! !GG 4 - ed 4 global citizenship

15 anni sembrano tanti, ma sono davvero pochi per imparare tante ‘cose’ studiando, allenandosi, esercitandosi e “facendo i compiti” per mettere in pratica gli insegnamenti in tempo utile per salvare tante vite umane e molte diverse specie animali e vegetali ed evitare il tracollo ambientale del pianeta che è la nostra ‘casa’, la Terra, riuscendo a farlo in modo efficace e lungimirante, perseguendo tutti i 17 obiettivi – GLOBAL GOALS

Chi comincia bene è a metà dell’opera, dicono i saggi… cioè gli anziani, maestri da cui abbiamo molto da imparare, e tanto in fretta perché loro non hanno mica tempo ‘da perdere’ ! ! ! Soprattutto i nonni ‘pimpanti’, che accudiscono i propri nipoti, e tanti nonnini che abitano in ‘case di riposo’ dove invece risposano molto poco perché fanno tante attività, borsalino-3-ottobrecome gli ospiti del SOGGIORNO BORSALINO di Alessandria che ci aspettano … e nel frattempo trascorreranno il 1° ottobre – GIORNATA INTERNAZIONALE DEGLI ANZIANI – facendo una bella gita … sono bravissimi a insegnare i ‘trucchi’ dei mestieri che hanno imparato da giovani e fatto da adulti e i giochi divertenti che facevano da piccoli.

Ad Alessandria allo stadio e dalla città in tutto il mondo con la diretta televisiva lunedì 3 ottobre si giocherà una bellissima partita di calcio: l’incontro tra gli Orsi Grigi di Alessandria e i grigio-rossi della Cremonese. Un evento sportivo, e non solo! header-sito_greybearperché durante l’intervallo saranno protagonisti dello spettacolo sul campo tutti i tifosi che in questi giorni hanno acquistato i peluche che verranno donati a ospedali e centri di accoglienza dove sono soccorsi bambini.

Nella prima settimana di ottobre martedì ricorre una data molto significativa, il 4 ottobre, nel calendario dedicata a Francesco d’Assisi, che con le proprie opere in azioni e parole ha insegnato moltissime ‘cose’ importanti, in particolare è stato un messaggero e ‘costruttore’ di pace e un ambientalista ed ecologista ante litteramcopertina-laudato-si-ed-vaticanoAnche il patrono d’Italia – dove perciò una volta era festa nazionale e vacanza da scuola – e il santo che oggi è una figura di riferimento per tutti gli uomini, e le donne, soprattutto gli anziani che hanno molti ricordi legati al suo nome e anche adulti, giovani e bambini di buona volontà impegnati nella mobilitazione mondiale per i GLOBAL GOALS, tra cui una persona molto ‘speciale’, il papa. Come spiega la RICETTA DI DIETA MEDITERRANEA sull’ecologia integrale, proprio il LAUDATO SI’, l’insegnamento dei due grandi maestri – san Francesco d’Assisi e Francesco I – sono fondamentali per gli interventi di EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE, perciò  è una lezione molto importante che gli insegnanti possono svolgere a scuola insieme ai nonni, i genitori e gli esperti che hanno conoscenze e competenze utili… e il 5 ottobre sono al fianco dei docenti nella giornata mondiale dedicata a loro, ai maestri di mestiere che fanno il proprio lavoro con impegno:

wtd2016-world-teachersday

Nell’anno scolastico 2016-17, celebreremo questa giornata ‘ripassando’ i tanti insegnamenti dei nostri ‘vecchi’ maestri …

Nelson Mandela MADIBA : Mondiali di Calcio 2010 ∼ Africa Salutes You ∼ addioMandela Day

JEAN SERVATO : scuola di pace ∼  Mondiali di Calcio 2010 ∼ mostra-evento 2009

EZIO GRIBAUDO : gita scolastica all’atelier ∼ il Sillabario a TorinoArcheologia Incantatapasseggiata d’artista a New York ∼ laboratorio a Santa Margherita #Presepio 2014

… e preparandoci allo svolgimento del programma di attività didattiche e iniziative educative per i GLOBAL GOALS, galline-in-fugaper cui stiamo allestendo una classe speciale, dove sono in arrivo tanti insegnanti ‘nuovi’, anche alcune maestre davvero straordinarie. Nel frattempo, seguiamo le lezioni impartite da Mr Bean on-line con una favolosa lavagna multimediale interattiva… in cui tutti possono ‘scarabocchiare’ ! ! !

WLL 2016 : l’ABC della generazione GC

logo-wll-plain-color-cutLa ‘lezione più grande del mondo’ iniziata il 18 settembre 2016 prosegue per tutto l’anno scolastico in corso e i successivi … fino al raggiungimento degli obiettivi dell’AGENDA 2030 …, è culminata sabato 24 settembre con il mega-concerto al Central Park di New York, GC Festival che ha radunato tanti idoli dei giovani – attori, cantanti e musicisti – e un’entusiastica folla di ragazzi. palco-gc-festivalIl suo spettacolare palcoscenico raffigurava l’icona dell’impegno di tutti, grandi e piccini di tutto il mondo, la ‘nuova generazione’ di cittadini del mondo. All’evento hanno partecipato anche i delegati delle rappresentanze di tutti i paesi della Terra, riuniti a New York per la 71esima sessione dell’Assemblea Generale ONU, un’edizione ‘speciale’ dell’incontro mondiale più importante dell’anno dal 1945, perché aperta con i festeggiamenti per il primo anniversario della storica risoluzione epocale che, dopo la dichiarazione sottoscritta nel settembre 2015, 22-sett-2015-onu-cutcoinvolge tutte le istituzioni, organizzazioni, associazioni e persone di ogni stato, territorio e città nel perseguimento dei GLOBAL GOALS, le cui icone in quei giorni hanno illuminato le finestre della sede dell’ONU, il Palazzo di Vetro. Questo video spiega perché sono importanti :

In uno dei molti incontri con i rappresentanti dei governi e della società civile, il Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-Moon ha sottolineato che i social media hanno potenzialità enormi come strumenti di progresso, perché la digital diplomacy amplifica ed estende il power of individuals to change the world. digital-diplomacy-qCome abbiamo sperimentato direttamente : seguendo le istruzioni date con la mobilitazione lanciata dai promotori del GC Festival, abbiamo composto un numero telefonico e parlato con l’ambasciata italiana a Londra per chiedere che al G7 che sarà organizzato dal governo italiano nel 2017 siano presi provvedimenti concreti ed efficaci a sconfiggere la fame nel mondo! L’informazione sui media, le interazioni tramite i social-network e perciò l’educazione all’uso dei mezzi di comunicazione sono determinanti per il raggiungimento dei GLOBAL GOALS, GG 4 - ed 4 global citizenshipuna sfida mondiale che impone a tutti, dai grandi – leader e potenti – ai piccoli, anche i bambini, tutti cittadini dello stesso ed unico mondo, di affrontare problemi complessi, anche drammatici. Bisogna imparare tutti a dialogare nel nuovo linguaggio digitale con ‘cognizione’, avere consapevolezza delle capacità e conoscenza delle facoltà, agire con competenza e con coscienza… come ci insegna a fare Ban Ki-Moon, grande maestro della comunicazione nel ‘villaggio globale’, che ha riassunto tanti discorsi difficili in poche parole e immagini, con il programma e le icone delle CORE RESPONASBILITES nell’Agenda for Humanity.

cr-line-unicef

In questi giorni abbiamo imparato molte parole del linguaggio globalecollage GG 4 con lavagneGC, Global Citizen – cittadino / Citizenship – cittadinanza nel mondo globale; GG, Global Goals – obiettivi per lo sviluppo sostenibile; CR, Core Responsabilites – responsabilità prioritarie … Con le ricette di DIETA MEDITERRANEA e con le attività e ricerche della ‘nostra’ prima World Largest Lesson abbiamo scoperto la magia del favoloso

ABC della generazione GC

paris-agreement-21-sett-2016A come AMBIENTE

logo-wll-unicefB come BAMBINI

C come CULTURA

e D come DIRITTI, E come EDUCAZIONE, … Z come #ZeroHunger !

show-up-4-education

21 SETTEMBRE 2016

la più grande, e bella lezione del mondo!

peace-day-gg-elyxLa giornata del solstizio d’autunno è anche la GIORNATA MONDIALE DELLA PACE,  che quest’anno è stata molto importante: celebrata alla FAO con la cerimonia della condivisione del pane, festeggiata in tutto il mondo perché l’umanità ha compito il piccolo grande passo di raggiungere la sottoscrizione di 60 stati membri dell’ONU, cinque in più dei necessari 55 per la convalida, e tra un mese il Paris Agreement entrerà in vigore.

Una bella giornata, ben scandita anche nel ‘calendario’ della settimana di svolgimento della WORLD LARGEST LESSON cominciata il 18 settembre, che era una domenica quindi per noi in Italia un giorno di vacanza scolastica… e bimbi-qabbiamo svolto una bellissima lezione ‘più grande del mondo’ nella gita al meraviglioso Mulino museale a Fontanetto Po, dove ci ha accolti una maestra molto simpatica e gentile: Francesca, figlia del mugnaio Mauro, che ci ha guidati alla scoperta di tante meraviglie. Al suo mulino infatti si impara come sfruttare la forza dell’acqua per generare energia pulita viaggio-in-italia-qe a muovere macchinari enormi facendo girare delle ruote motrici, anche che un tempo con la pula del riso si costruivano mattoni resistentissimi e persino che un sacco vuoto è … pieno di tanta storia!

logo-wll-plain-color-cutIn questi giorni moltissimi nostri compagni di scuola di tanti paesi del mondo stanno imparando tanto sugli OBIETTIVI dell’AGENDA 2013 PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE, anche noi, con le ‘lezioni’ delle RICETTE DI DIETA MEDITERRANEA PER I GLOBAL GOALS che svolgono un tgg_icon_color_05tema principale del programma della WORLD  LARGEST LESSON 2016: raggiungere la PARITÀ DI GENERE attraverso l’emancipazione delle donne e delle ragazze

wll-2016-girlsricette di DIETA MEDITERRANEA per la WORLD LARGEST LESSON

show-up-4-educationLA SCUOLA RI-COMINCIA A SETTEMBRE 2016

A.S. 2016-17 : LAVORI IN CORSO !

moving-goals

 

la SCUOLA ri – comincia a SETTEMBRE 2016

A settembre comincia un nuovo anno scolastico… e il suo inizio si prospetta molto interessante, perché da subito, nella prima settimana con ‘gran finale’ domenica 18, nelle scuole di tutto il mondo si svolgono le iniziative della WLL unicefWORLD LARGEST LESSON, che ci coinvolge con il programma didattico delle RICETTE DI DIETA MEDITERRANEA PER I GLOBAL GOALS, e nella giornata di  sabato 24 sono in programma due eventi importanti: MAcA OPEN-DAY-2016uno in Italia, al MAcAMuseo A come AMBIENTE di Torino per il suo Open Day, e un mega-concerto al Central Park di New York, la città dove contemporaneamente – dal 13 al 26 settembre – al Palazzo dell’ONU si riunisce la 71° Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nella giornata di martedì 20 dedicata alle relazioni sul tema The Sustainable Development Goals: a universal push to transform our world.

sept 24 2016 - NYC FESTIVAL

A questo link potete ascoltare il sound del GLOBAL CITIZEN FESTIVAL, i cui organizzatori in questo video spiegano molto bene, in modo semplice e istruttivo, l’importanza determinante della scuola e come vanno ‘le cose’, lo status quo in tutto il mondo e perché, per migliorare ‘ogni cosa’ e risolvere qualsiasi problema, tanti e tutti molto assillanti in ogni paese del mondo, come ci hanno anche insegnato molti nostri grandi maestri – in particolare il nonno Jean e Madiba Nelson Mandela – oggi, quest’anno e per i prossimi 15 anni… è tanto necessario ricominciare proprio dalla scuola, e con le scuole :

In tutto il mondo, anche in Italia, ogni scuola può cambiare e, con programmi e attività didattiche che insegnano i GLOBAL GOALS, ri-cominciare … da settembre 2016 al traguardo, nel 2030

collage GG 4 con lavagne

al cinema con Red & ANGRY BIRDS

ban-ki-moon con ANGRY BIRDSFINALMENTE anche in Italia ! Da oggi – mercoledì 15 giugno 2016 – gli schermi delle sale cinematografiche illuminano il Belpaese con le avventure della simpatica ‘compagnia’ di amici della Terra: strateghi del buffo esercito impegnato nelle divertenti battaglie di video-games, cartoni animati e film, Red e la nidiata di ANGRY BIRDS sono infatti impegnati nella campagna per il GLOBAL GOALS. ANGRY BIRDS - happy planet actions ONUon il titolo onorifico di Ambasciatore, il ‘comandante in capo’ del gruppo e i suoi pulcini affiancano il Segretario Generale Ban Ki-moon e le agenzie dell’ONU nel lanciare i messaggi con cui diffondere la conoscenza e consapevolezza delle abitudini con cui ogni persona, anche nel proprio ‘piccolo’ e fin da ‘piccolo, come i bambini, può contribuire a salvare il pianeta. Dalla giornata mondiale per la Terra a oggi… gli ANGRY BIRDS hanno fatto molte ‘azioni’, che sono state anche premiate in tanti modi, per esempio con l’AngryBirds - ONU STAMPSemissione dei francobolli dedicati alle loro imprese. Ecco la storia del film da oggi al cinema e i link a due concorsi a premi che ne accompagnano l’uscita coinvolgendo gli spettatori con giochi interattivi: diventare sosia dei personaggi, impersonandoli con una proprio foto ‘truccata’, e imparare a parlare come loro, apprendere l’inglese…. senza arrabbiarsi!

ANGRY BIRDS movie