GIORNATA MONDIALE dei DIRITTI dei BAMBINI e dei GIOVANI

20 NOVEMBRE

L’appuntamento internazionale è fissato nella data dell’anniversario della approvazione della UNICEF children-reading-charterCONVENZIONE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA, che l’Assemblea Generale dell’ONU ha promulgato nel 1989, dopo la proclamazione della DICHIARAZIONE nel 1959 e nel 1954 della GIORNATA dedicata a bimbi e ragazzi, quest’anno – 2017, da UNICEF promossa all’insegna dello slogan #KidsTakeOver con cui si richiama l’attenzione dei “grandi” al ruolo di bimbi e giovani come protagonisti del futuro.

UNICEF ha invitato gli adulti a partecipare alla mobilitazione globale e nelle proprie realtà locali svolgere e promuovere iniziative in cui i “piccoli” esprimano i propri bisogni e desideri e sperimentino come risolvere i problemi e realizzare le aspirazioni, e nel programma di attività e manifestazioni pianificate in Italia il 16 novembre MONTECITORIO sala-del-mappamondoalla Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei Deputati del Parlamento nazionale, con partecipazione e intervento di ragazzi Younicef (il movimento dei giovani volontari dell’UNICEF Italia) si è tenuto il convegno Progettare politiche per l’infanzia e l’adolescenza: un Paese a misura di bambino organizzato dalla Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza con il Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali e l’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza.

date UNICEF

 

la PIGOTTA di Natale 2016

Il bello delle feste di Natale è che arrivano sempre, e ogni anno con le tante cose meravigliose che rallegrano l’atmosfera e vetrina-amble piccole grandi cose buone che ci fanno credere allo spirito del Natale… come le decorazioni luminose che colorano le strade e le case e l’allestimento nella vetrina di Anna Maria Bollo a Casale Monferrato con una stupenda collezione PIGOTTA® UNICEF !

1946-2016

1946-2016

Nel 2016 UNICEF festeggia il 70° anniversario della propria fondazione e il 18° compleanno della bambola simbolo di solidarietà e che, diventata maggiorenne, accompagna i propri coetanei nel mondo del volontariato. logo-pigotta-18-anniLa storia della PIGOTTA racconta come un’idea, concepita nel 1988 da una volontaria del Comitato UNICEF di Milano, è diventata una straordinaria iniziativa di solidarietà internazionale e, dal Natale 2016, anche un progetto con cui la bambola guida e assiste i propri coetanei a fare volontariato con UNICEF e, ad un gruppo di 8, a intervenire sul campo in un’area del mondo in cui rendersi utili insieme agli operatori dell’agenzia ONU e insieme ad alcuni personaggi famosi che testimoniano il valore dell’impegno. Al progetto In missione con l’UNICEF possono partecipare tutti i ragazzi e le ragazze che hanno compiuto 18 anni nel 2016 pin-pigotta-18-annie, con il codice sulla carta d’identità della bambola acquistata, ricevuta in dono oppure di un familiare o amico che ne ha adottata una, si saranno registrati sul sito dedicato –  www.InMissioneconUnicef.it – entro le ore 23.59 del 30 marzo 2017.

In provincia di Alessandria, la PIGOTTA è in distribuzione campagna-pigottapresso il Comitato UNICEF di Alessandria – viale Medaglie d’Oro 42 (aperto nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15,30 alle 18 / tel. 0131-445668 ) e al Laboratorio di Anna Maria Bollo a Casale Monferrato, in via Mameli 22 (aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30 o su appuntamento / tel. 336-539107).

Tra i molti ambiti in cui i giovani possono essere utili e offrire molti contributi, c’è anche il programma One UNICEF Response con cui, nel quadro dell’accordo con il Ministero dell’Interno dello Stato italiano, UNICEF fornisce la necessaria assistenza per il soccorso dei bambini e ragazzi arrivati in Italia con i gruppi di migranti e rifugiati. Secondo i dati più recenti (aggiornati al 31 ottobre) del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali italiano, ai punti di approdo in Italia sono stati registrati oltre 22.000 bambini e ragazzi. Principalmente, 9 su 10, maschi di età compresa tra 15 e 17 anni provenienti da Egitto, Albania e Africa sub sahariana, invisibilie per l’80% arrivati soli, senza parenti o tutori che li accompagnino. Mai, nella millenaria storia delle migrazioni, così tanti ragazzi hanno affrontato da soli un viaggio così pericoloso… e di oltre 6.000 di loro di cui si sono perse le tracce si spera che siano riusciti a raggiungere familiari e amici in altri paesi europei. Applicando le metodologie dei soccorsi umanitari per le emergenze in altre nazioni, il programma One UNICEF Response li assiste dalla primissima accoglienza al trasferimento in strutture più piccole e stabili, dal monitoraggio degli standard sui diritti umani all’inclusione scolastica e culturale nelle comunità locali in tutto il territorio nazionale. In collaborazione con Ministeri e in coordinamento con gli enti istituzionali locali, la Guardia Costiera, le Prefetture e i Garanti per l’Infanzia, e con il supporto delle Università di Palermo, Reggio Calabria e Napoli, operativamente è condotto dalle associazioni  della società civile che intervengono sul campo “in prima linea”, in particolare il Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza, INTERSOS e centri salesiani.

Dal collocamento dei minorenni migranti e rifugiati presso famiglie affidatarie al coinvolgimento dei ragazzi in attività sportive, culturali e ricreative insieme ai coetanei italiani, One UNICEF Response si svolge anche con il monitoraggio partecipativo delle strutture di accoglienza, un’iniziativa che coinvolge i ragazzi ospiti insieme agli operatori sociali e ai volontari del Servizio Civile Nazionale e dell’UNICEF e utilizza anche la piattaforma digitale U-Report logo-u-reportsviluppata dall’UNICEF in Uganda ( dove è stata lanciata per diffondere informazioni sul rischio di contagio dell’HIV-AIDS ) e impiegata da quasi 3 milioni di utenti in 30 paesi del mondo, per lo più giovani che tramite essa comunicano esperienze e notizie sui social-network Facebook e Twitter e inviando SMS gratuiti.

Una azione di solidarietà è promossa da UNICEF per la giornata di giovedì 22 dicembre: a Roma in Piazza Del Popolo si svolgerà una manifestazione di sostegno per gli assediati ad Aleppo,hashtag-aleppo-day e chi non vi si potrà recare può partecipare alla mobilitazione con un post su Facebook o su Twitter e contribuire con un SMS o con una donazione a favore della missione umanitiria in Siria, sostenuta dal Comitato per l’UNICEF italiano con la campagna #unacopertaper i bimbi di Aleppo.

UNICEF – #unacopertaper i bimbi di ALEPPO

coperta-unicef

DIRITTI DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI : giornata mondiale 2016

date UNICEFDal 1954 il 20 NOVEMBRE è la data del calendario ONU per la GIORNATA MONDIALE dei Bambini, un appuntamento fisso rinnovato a richiamare l’attenzione sull’impegno che, nella stessa giornata dell’anno, è stato siglato dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1959 con l’adozione della DICHIARAZIONE e nel 1989 con la proclamazione della CONVENZIONE INTERNAZIONALE dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti.

1946-2016

Nel 2016 una giornata ‘speciale’ per UNICEF, che ‘compie’ 70 anni dall’istituzione nel 1946 per il soccorso dei bambini nei paesi devastatati dalla seconda guerra mondiale, e particolarmente proprio in Italia. Creata con la denominazione United Nations International Children’s Emergency Fund che è rimasta la sigla che la identifica, l’agenzia dell’ONU dal 1953 è denominata United Nations Children’s Fund e opera in tutto il mondo per coordinare gli interventi umanitari necessari nei luoghi colpiti da catastrofi e guerre. 0_cover_sowc_enInoltre, UNICEF vigila la applicazione della Convenzione Internazionale e il rispetto dei diritti dei bambini e degli adolescenti, allo scopo raccogliendo dati e informazioni utili a tutti, non solo gli ‘addetti ai lavori’, per capire cosa succede, cose serve sia fatto con urgenza e anche cosa ognuno può fare per contribuire a migliorare le condizioni di vita, purtroppo in molte situazioni di sopravvivenza, dei bambini in ogni paese e regione del mondo. Le informazioni sono pubblicate nel report STATE OF THE WORLD CHILDREN, di recente anche sulla piattaforma interattiva dedicata, quest’anno SOWC 2016 con le mobilitazioni FightUnfair #foreverychild. report-card-eu-2016-titoloInoltre, al Centro UNICEF Innocenti di Firenze viene compilata la REPORT CARD, una relazione su disuguaglianze nel benessere dei bambini nei 41 stati dell’UE e paesi dell’OCSE.

targa-2016-scuola-infanzia-venesio-oltreponte-casale-monf-alNel 2016 PINOCCHIO & I SUOI COMPAGNI D’AVVENTURA trascorrerà la giornata più importante dell’anno in Monferrato insieme ai bambini della Scuola dell’Infanzia Venesio, dove un team di favolose maestre ha svolto il 2015-16 sul tema dei diritti dei bambini e nel 2016-17 ha pianificato il programma con un percorso proprio insieme a Pinocchio! Inoltre insieme a tre fantastici gruppi , gli animatori dello Spazio ESA kids, donne e papà del circuito Mamme in cerchio e i sostenitori dell’Associazione L’Albero di Valentina, 19-e-20-nov-esaids-cutle cui attività svolte in collaborazione con e nelle sedi di Biblioteca delle ragazze e dei Ragazzi “E. Luzzati” e Museo Civico di Casale Monferrato sono sostenute dal Comitato provinciale UNICEF Alessandria e promosse da BIMBI DEL MONFERRATO, media partner che per l’occasione ha pubblicato la notizia dell’iniziativa con un’intervista proprio alla ‘nostra’ Maddalena, creatrice e coordinatrice delle ideAzioni di PINOCCHIO & I SUOI COMPAGNI D’AVVENTURA!

20 NOVEMBRE nel 2013, nel 2015 e nel 2016 :

collage-sowc-school-x-gg

diario di NOVEMBRE 2016

Novembre è cominciato con Halloween… ma quest’anno non abbiamo ‘festeggiato’: proprio non ci è riuscito di fare i consueti innocui ‘scherzetti’ e abbiamo preferito rinunciare ai tradizionali ‘dolcetti’ per aiutare tanti bambini e ragazzi che, in Italia e in tutto il mondo, in questo momento hanno urgente bisogno di cibo, riparo e tante cose necessarie. lotteria-ospedaletto-alUna’intenzione che in questo periodo si può mettere in pratica con semplicità e in tanti modi… per esempio: acquistando un biglietto della lotteria a favore della Fondazione USPIDALET di Alessandria, oppure sostenendo UNICEF in tutte o qualcuna in particolare delle sue missioni…

1946-2016

1946-2016

… partecipando alla Giornata Mondiale dei DIRITTI DI BAMBINI E RAGAZZI del 20 NOVEMBRE e altre importanti iniziative in programma per tutto il mese ! ! !

Venerdì 4 NOVEMBRE infatti entrerà in vigore il Paris Agreement, accordo internazionale per il controllo delle emissioni inquinanti per la cui estensione e sottoscrizione gli ambientalisti hanno operato instancabilmente per tanti anni… leo-di-caprio-paris-agreemente-4-nov-2016e con grande sostegno di tutti gli scienziati che ne hanno dimostrato la necessità e di tante persone che si sono mobilitate in molte iniziative, in particolare le azioni promosse dalle agenzie dell’ONU con cui si è riusciti a “costringere” i potenti del mondo a prendere provvedimenti concreti! Anche noi, ricordate? A gennaio e per l’Earth Day abbiamo agito insieme a Leonardo DiCaprio, che in questi giorni ci invita a partecipare alla mobilitazione ‘virtuale’ su Thunderclap indetta per la giornata in cui il trattato comincia ad avere efficacia, perché potremo tutti dare ancora e maggiore forza alle dichiarazioni e agli impegni che il documento convalida ( leggi qui il testo originale). Per spiegare come e perché è importante che tutti si agisca, Leonardo DiCaprio in questi giorni ha diffuso il filmato Before the Flood, documentario che ha realizzato insieme a National Geographic.

In questi giorni c’è molto da fare… e lo faremo!

elyx-x-cop22-marrakeshSeguiamo con grande partecipazione le fantastiche azioni “virtuali” del magico ELYX, Ambasciatore Digitale dei Global Goals, e le imprese della favolosa ODISSEA DELLE ALTERNATIVE  ( sitoFacebookTwitter ), la navigazione che lo straordinario equipaggio di una stupenda barca a vela sta compiendo nel Mediterraneo odissea-delle-alternativee, dopo la partenza dalla Spagna e le tappe in Francia, Italia, Tunisia e Algeria in cui ha fatto moltissimi meravigliosi incontri, approderà in Marocco, clear-the-air-for-children_dtls_pgdove il 14 novembre è convocato il summit COP22, a cui UNICEF porta il documento Clear the air for children, un estratto dell’annuale report SOWC che verrà presentato il 20 NOVEMBRE.

cop-22-marrakesh

20 NOVEMBRE in tutto il mondo, e lunedì 23 a Casale Monferrato

Giornata universale dei bambini dal 1954, il 20 novembre è poi diventato la duplice ricorrenza delle date in cui l’ONU nel 1959 ha promulgato  la DICHIARAZIONE DEI DIRITTI DEL FANCIULLO ( Declaration of the Rights of the Child ) e nel 1989 la CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL’INFANZIA (Convention on the Rigths of the ChildCRC ) .

titolo 23 NOV 2'15 - lungoIl trattato internazionale impegna e obbliga ogni stato che lo ha ratificato – fino ad oggi 195, l’Italia con la Legge n° 176 del 27 maggio 1991 – alla sua applicazione attuativa nel proprio territorio e a riferire del proprio operato in una relazione annuale. Parallelamente, rilevando casi, informazioni e dati, ogni anno l’UNICEF elabora  LA CONDIZIONE DELL’INFANZIA NEL MONDO ( State of the World Children), il rapporto che documenta i progressi conseguiti per l’attuazione dei diritti dei bambini e degli adolescenti e segnala le problematiche che richiedono attenzione e interventi della comunità internazionale. UNICEF - obiettivi XXI millennioPubblicato ininterrottamente dal 1980, dal 2015 anche in formato digitale on-line  sul sito dell’UNICEF e collegato ad una piattaforma interattiva aperta ai contributi di enti e associazioni, viene presentato simultaneamente in tutti i paesi del mondo il 20 NOVEMBRE, per l’appuntamento del calendario internazionale che coinvolge in una “catena di solidarietà” planetaria i principali protagonisti della giornata – bambini e ragazzi – insieme agli adulti responsabili della loro tutela e della promozione dei loro diritti. Moltissime iniziative che sono organizzate dai volontari sostenitori dell’UNICEF, come l’incontro del 23 novembre a Casale Monferrato sul tema della nutrizione. UNICEF - laboratorio @ Padiglione Italia EXPOMilano2015Obiettivo prioritario delle attività dell’UNICEF, in particolare durante quest’anno trascorso all’insegna di EXPO e in cui in molti modi e tante occasioni ne è stata ribadita la necessità, è assicurare cibo sufficiente e salutare a tutta l’attuale popolazione mondiale e ogni futura generazione. Nell’incontro a Casale Monferrato ANNA RINETTI – presidente del Comitato Provinciale UNICEF Alessandria, illustrerà il report e contenuti di programmi e iniziative dell’UNICEF  e dell’ONU sui temi dell’alimentazione ONU - parco bimbi @ EXPOMilano2015insieme a GIOVANNA CECCHERINI – ambasciatrice della Dieta Mediterranea Italiana di Riferimento a Nicotera, dal 2013 nella lista UNESCO di patrimoni culturali intangibili dell’umanità e, come evidenziato da studi e ricerche, un modello di nutrizione molto salutare e di pratiche e tradizioni tramite le quali si tramandano valori, consuetudini e conoscenze alla base di uno stile-di-vita sostenibile. L’iniziativa è proposta come occasione di scambio reciproco: UNICEF - campagna OTT 2015 - quaderno NUTRIRSI BENE TUTTIun dialogo aperto tra i partecipanti per un confronto utile alla collaborazione nelle rispettive attività. In particolare è rivolto ai giovani, studenti delle scuole superiori di secondo grado e universitari, e gli adulti che svolgono attività di cura e a tutela di salute, incolumità e benessere dei bambini e degli adolescenti: genitori, insegnanti e dirigenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado e di centri sportivi, culturali e sociali; referenti di gruppi, associazioni e istituzioni. Perciò l’incontro avrà luogo alla Scuola ARTE E MODA, dove si svolge la 2ª edizione del LABORATORIO SARTORIALE CREATTIVO INTERGENERAZIONALE PIGOTTA® UNICEF : UNICEF - laboratorio PIGOTTA Made in Monferrato 2014nell’occasione verranno accolte con riconoscenza le disponibilità di collaborazione per realizzare la collezione  Made in Monferrato 2015  e la presidente del Comitato Provinciale UNICEF darà spiegazioni su nascita, storia e finalità della bambola di pezza simbolo di solidarietà.

lunedì 23 NOVEMBRE 2015 • h 14,30 – 16,30

CASALE MONFERRATO, AL

Scuola ARTE E MODA – viale Morozzo San Michele, 5

TUTTI GLI INTERESSATI POSSONO PARTECIPARE

INGRESSO LIBERO (a esaurimento posti – prenotazione suggerita )

tel.  345.0674035 – pinocchioecompagniavventura2@gmail.com

pertizione UNICEF Natale 2015