dire … fare … LETTERA!

Con l’espressione ALLA LETTERA si intende :

DIRE QUEL CHE SI FA, E FARE QUEL CHE SI DICE

Appunto ! Insieme ai nostri nuovi compagni d’avventura abbiamo DETTO & FATTO proprio così ! GG 4 - ed 4 global citizenshipAbbiamo pensato di collaborare insieme proprio perché tutti diciamo, anzi sosteniamo,  che vogliamo mettere in pratica la SOSTENIBILITÀ, diventare/essere sostenibili nella nostra realtà e con le nostre possibilità e capacità agire responsabilmente da cittadini del mondo globale… Tutti d’accordo ‘in teoria’, abbiamo cominciato a pensare come fare sul serio e concretamente… e ci siamo riusciti, a modo nostro: magicamente… davvero! ! ! reportage

CE L’ABBIAMO FATTA ! E lo possiamo dimostrare e spiegare raccontando la favolosa storia vera della fantastica lettera di invito per la inaugurazione di ESAkids • LO SPAZIO INTELLIGENTE

logo-wll-plain-color-cutCome abbiamo fatto? Mettendo in pratica un insegnamento per la WORLD LARGEST LESSON impartito dalle ricette di Dieta Msediterranea per i GLOBAL GOALS : nell’imparare facendo riusciamo anche a spiegare quel che dicono ‘principi’ e ‘teorie’, e oggi lo facciamo proprio dispiegando questo invito piegato in tre lembi: lo abbiamo pensato così ricordando una lezione di una grande maestra della grafica, Anita Klinz, vispateresa-testatache ha iniziato la propria carriera professionale impaginando un giornalino per bambine. Siamo molto affezionati e riconoscenti ad Anita per averci insegnato molte cose, soprattutto ci diceva sempre: La carta è preziosa! Non va mai sciupata, sprecata o usata male: deve essere impiegata bene e tutta… senza risparmiare neanche un po’ del suo spazio. Nel progettare l’invito per LO SPAZIO INTELLIGENTE dedicato ai GLOBAL GOALS abbiamo pensato di impiegare bene la carta … piegandola bene ! ! ! Così :????????????? stampando fogli da entrambi i lati e per venire utilizzati in molti modi, per ricevere la notizia, come pro-memoria, come locandina e poi, come ci insegna COMIECO, da buttare via in modo che la carta possa venire utilizzata ancora da altri. Quindi ci serviva una carta riciclabile, anche prodotta bene: con cellusosa ricavata da piantagioni gestite con sostenibilità ambientale… come la carta certificata FSC, che abbiamo cercato e trovato alla tipografia LA NUOVA OPERAIA di Casale Monferrato!  wip-3-tipografi-in-ritrattiUn posto favoloso, in cui ci hanno accolti Massimo e Gigi, che lavorano in questo laboratorio di stampa da tantissimi anni: eccoli, nella foto in bianco e nero da giovani, quando erano ragazzi di bottega, poi come li ha ritratti Max Ramezzana e ieri, con noi. Veramente… quando abbiamo telefonato facendo la nostra richiesta, ci hanno risposto che avevano carta riciclabile, ma non FSC. wip-4-legno-e-cartaQuando invece siamo andati a stampare, abbiamo notato che usavano fogli di un pacchetto che spiega molto bene che è carta FSC ! Come infatti ci spiegavano oggi Romina e Laura di ECOFRIENDS, tanti artigiani e molti imprenditori titolari e gestori di piccole aziende lavorano in modo sostenibile … senza averne consapevolezza, quindi senza mostrarlo, dimostrarlo e spiegarlo… perciò senza venire riconosciuti e ‘tracciati’ nella cosiddetta filiera e nella lunga catena di custodia formata da chi protegge i patrimoni naturali. Usare carta FSC per questa iniziativa è determinante: l’evento infatti è stato pianificato in data concomitante con la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, appuntamento clou dell’Anno Internazionale dei LEGUMI logo-fao-iypa cui è ispirato il gioco che animerà il sabato pomeriggio a ESAkids il 15 ottobre, in anticipo di un giorno perché mentre tutto il mondo focalizza l’attenzione sui prodotti alimentari, domenica 16 abbiamo un impegno improrogabile con la sostenibilità, di cui i LEGUMI – semi nutrienti per un futuro sostenibile, piante che rigenerano la terra coltivata – sono dei campioni. Domenica prossima infatti c’è l’annuale logo-fsc-fridayestrazione delle sorti al Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, un sito FSC molto vicino allo spazio ESAkids all’interno di ESA Impianti, il cui titolare è proprio un partecipante trinese!

Ecco come abbiamo dimostrato di fare quel che diciamo : abbiamo fatto quello che sulla carta che abbiamo stampato ci siamo impegnati di fare ‘a parole’, e siamo riusciti a realizzarlo concretamente, UN comics - HEROES FOR CHANGEfacendo il nostro meglio, senza stra-fare, anzi! facendo poco e niente di ‘eccezionale’, ma fatto bene e nel modo giusto proprio come i piccoli Heroes for Change e elyx-x-unicef-cutil grande magico ELYX, eroe della sostenibilità creativa che pochi giorni fa ci ha detto :

 YES,  YOU CAN 😉

Infatti, siccome a ELYX piace la nostra idea, gli ESAkids possono usare i suoi esa-pictogrammi per comunicare i GLOBAL GOALS e nel meraviglioso fantastico  mondo virtuale  della sostenibilità : evviva!!!

esakids-esagg-by-elyx

contro lo spreco alimentare !

kids against waste  - COMIECOGià esposta al MuBa di Milano e ora a Reggio Emilia, Kids Against Waste è una mostra ludico-interattiva che illustra cosa sono gli sprechi alimentari e come si possono ridurre. Concepita da Alessandro Garlandini e Clara Giardina de ilVespaio come un progetto educativo per bambini dai 5 agli 11 anni e che diverte anche ragazzi e adulti, nella prima parte spiega  da cosa sono causati gli sprechi di cibo.

Lo dimostra con un gioco che coinvolge i visitatori nella raccolta dei frutti da un albero di cartone, per poi caricarli su di un camioncino e percorrere una pista piena di ostacoli, kids against waste - ilVespaio dettcercando di proteggerli dalla minaccia di perdite e sprechi dei beni alimentari lungo tutta la filiera, e infine scoprire i trucchi di tanti piccoli accorgimenti quotidiani con cui conservarli meglio fare a casa.

Nella seconda parte presenta in esposizione accessori realizzati con materiali derivanti da scarti agricoli e alimentari: mobili di resine naturali e carciofi, ciotole realizzate con briciole di pane, quaderni di carta ottenuta da scarti della frutta, occhiali di plastica riciclata e lolla di riso e molto altro… Creazioni realizzate da diversi marchi, aziende e studi di progettazione: Alisea Recycled & Reused Objects Design, Blasetti S.p.A, Favini srl, Future Power srl, Gruppo Cordenons Spa, Miniwiz, OOOBJECT,  Spyro Skizis Design,  useDesign Studio, Whomade srl e Yothaka International Co. Ltd.

È allestita presso i Musei Civici di Reggio Emilia a cura de ilVespaio con il sostegno, oltre che dell’azienda di bio-alimentari Alce Nero e IREN, impresa che opera nei settori dell’energia elettrica, dell’energia termica per teleriscaldamento, del gas, della gestione dei servizi idrici integrati, dei servizi ambientali e dei servizi tecnologici, di COMIECO.
logo_comiecoDa oltre 30 anni  COMIECO collabora con istituzioni, enti, imprese e musei per diffondere le buone pratiche di una corretta raccolta differenziata. Attraverso convenzioni, gestisce il ritiro, riciclo e recupero degli imballaggi a base cellulosica e dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata municipale e promuove l’adozione di comportamenti sostenibili e attenti all’ambiente. Nel 2009 è stato partner della mostra-evento PINOCCHIO & i suoi compagni d’avventura !

ANGRY BIRDS supportDi sprechi alimentari e dei GLOBAL GOALS – in cui Red e gli Angry Birds sono impegnati insieme all’ONU al fianco del Segretario Generale Ban Ki Moon -ha parlato l’ambasciatrice della DIETA MEDITERRANEA ITALIANA DI RIFERIMENTO Giovanna Ceccherini all’incontro con UNICEF sul tema NUTRIRSI BENE, NUTRIRSI TUTTI lo scorso 23 novembre 2015.

KIDS AGAINST WASTE

a cura de ilVespaio

Musei Civici – via Lazzaro Spallanzani 1, REGGIO EMILIA

per le SCUOLE : visitabile nell’ambito del progetto ‘Siamo quello che mangiamo’, per accordi diretti presi direttamente con i responsabili dell’offerta educativa dei Musei Civici di Reggio Emilia

per il PUBBLICO : esposizione fino al 22 maggio – sabato e domenica, negli orari 10-13 e 15-18 / laboratori : alla domenica – h 16