Mondiali di Calcio 2010

ASY 1

L’ARTE INTERPRETA E VEICOLA IL MESSAGGIO DI MANDELA

2010 Fine Art e Africa Salutes You

in mostra a Solonghello, Milano e Roma

Milano, 1° luglio 2010 – Il 2010 è stato un anno importante per il Sudafrica, non solo dal punto di vista sportivo. Legate ai Mondiali di Calcio si sono infatti sviluppate alcune iniziative che coinvolgono l’arte a sostegno dell’impegno di Nelson Mandela a dare alla manifestazione sportiva il significato di incontro di pace e solidarietà tra le nazioni. Come la collezione internazionale 2010 Fine Art, promossa dalla sudafricana Kizo Art Gallery di Durban e dalla FIFA, ed il progetto di beneficenza Africa Salutes You, di cui è protagonista lo stesso Nelson Mandela. A presentarle, in anteprima europea, è stata la scorsa edizione di MiArt – Fiera Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, ospitando Cre-attivi, che in Italia rappresenta la galleria sudafricana ed è il referente per entrambe le iniziative. « Queste iniziative – afferma Michele Perini, Presidente di Fiera Milano Spa – hanno sottolineato ancora una volta come il linguaggio dell’arte sappia essere universale, e possa essere particolarmente incisivo per veicolare messaggi positivi. Una missione importante per l’arte contemporanea, che MiArt ha saputo comprendere presentando queste iniziative, e che continueremo a perseguire sostenendo progetti come questi».

ASY - bambini di Mvezo

A MiArt è avvenuto l’incontro tra Cre-attivi e Locanda dell’Arte di Sologhello – AL, che fino al 12 settembre espone opere delle collezioni 2010 Fine Art e Africa Salutes You, ed un “lavoro” dedicato a Mandela realizzato alla scuola di Pontestura con PINOCCHIO & i suoi compagni d’avventura, con Enrico Colombotto Rosso, molti artisti e l’UNICEF: un tricolore italiano firmato dai bimbi per ricambiare il saluto a Nelson Mandela, il primo di molti che si potranno realizzare con il progetto GRAZIE MANDELA oggi presentato. « Questa mostra ha dato spunto a molti incontri – osserva Maria Sormani di Locanda dell’Arte – Il risultato, sorprendente, è come un mosaico con tasselli di tante storie che si incastonano in una storia, e nella Storia. Un fenomenale intreccio di nessi tra le immagini con le idee, gli avvenimenti e le persone di cui sono opera e rappresentazione».

ASY - Nelson Mandela autografa bandiere AFRICA SALUTES YOUA Milano il testimone è stato prontamente raccolto dall’associazione Saman con Energolab, luogo polifunzionale aperto alla città, in particolare ai giovani, che dal primo all’11 luglio, accompagnando la chiusura dei mondiali di calcio, ospita numerose opere della collezione 2010 Fine Art, e le bandiera italiana e sudafricana di Africa Salutes You. « Messaggi di pace e di incontro tra i popoli dovrebbero moltiplicarsi – afferma Achille Saletti, Presidente Saman – Quando questi messaggi provengono dall’autorevolezza di uomini come Mandela, Saman ed Energolab non hanno  dubbi di sorta… in tutto ciò l’arte ci aiuta, perché coglie il senso profondo della ricerca esistenziale rappresentando, lussuosamente, la grammatica delle nostre emozioni».

A Roma alcune bandiere verranno esposte presso il South African Embassy Stand all’International FIFA Fan Fest, nel momento clou del suo svolgimento, l’ultima settimana dei Mondiali di Calcio, particolarmente ricco di eventi e iniziative.

ESPOSIZIONI di opere 2010 Fine Art e Africa Salutes You:

fino al 12 settembre          Locanda dell’Arte di  Solonghello, AL

dal 1° all’11 luglio             Spazio Energolab di Milano

dal 6 all’11 luglio               South African Embassy Stand presso International FIFA Fan Fest di Roma

JEAN SERVATO alla propria galleria L'Ariete

JEAN SERVATO alla propria galleria L’Ariete

Insieme a LOCANDA DELL’ARTE, in Monferrato l’iniziativa ha trovato già molti sostenitori, “portabandiera” del messaggio di Nelson Mandela nelle sedi d’eventi d’arte e cultura e di attività rivolte ai bambini in Monferrato, che nel periodo di svolgimento dei Mondiali hanno esposto la bandiera italiana Africa Salutes You : a  Casale Monferrato nel corso delle manifestazioni organizzate dal Comune al Castello, dalla Comunità Ebraica nel Cortile delle Api della Sinagoga e da Jean Servato nella propria galleria d’arte L’Ariete; alla sede della società sportiva Le Tre Rose Rugby di Rosignano Monferrato; ai tornei e campi estivi di U.S. Atletico Pontestura a Pontestura; al centro sportivo e attività estive di Murisengo; nei locali del Ristorante del Peso di Camino e all’ingresso del Ristorante al sito UNESCO del Santuario di Crea.

Intanto, il principale organo di stampa del territorio, il quotidiano-bisettimanale IL MONFERRATO, ha pubblicato l’emblema sulla testata.

ASY - bandiera ITALIA

PRESENTAZIONE DELLE INIZIATIVE a Milano – 1° luglio 2013

ASY 5 - Nelson Mandela e il nipote, ideatore e organizzatore AFRICA SALUTES YOUNomvuyo Nokwe, Console Generale del Sudafrica, ha manifestato grande entusiasmo per le iniziative presentate, di cui ha riconosciuto il valore per il significato che esse assumono nell’ampio contesto della storia sudafricana, e mondiale, di cui Nelson Mandela è una figura rappresentativa. Il Console ha infatti sottolineato che il ruolo di spicco nella lotta contro l’apartheid è stato conferito a Mandela identificato, dai connazionali e dagli africani, come “Madiba” (“Si è una persona grazie alle altre persone” è sempre stato il suo principio), e che il suo impegno contro ogni oppressione e deprivazione è continuato incessantemente anche con la sua investitura a Presidente del Sudafrica, con un momento significativo in occasione dei mondiali di rugby del 1995, come testimoniato dal film Invictus, trasformato da Mandela nell’evento che ha permesso alla nazione di identificarsi nella propria squadra superando ogni discriminazione razziale. Anche i Mondiali di calcio 2010, ha messo in evidenza il Console, rappresentano una tappa importante per il continente, per la nazione e, in particolare, per Mandela, che durante la prigionia ottenne che ai reclusi fosse concesso di giocare a calcio, ed alla FIFA ha espressamente chiesto di coronare il suo sogno: che la manifestazione fosse portata in Africa con coinvolgimento di tutti gli sportivi, di ogni spettatore negli stadi del Paese e del pubblico mondiale come occasione di incontro di pace e solidarietà tra nazioni. Un evento che quindi assume un valore di grande portata storica ed il cui successo, ha denotato il Console, è stato reso possibile anche grazie al contributo di molti italiani: la numerosa comunità di italiani che abita in Sudafrica e molte società ed aziende italiane, tra cui Cimolai di Pordenone per la ristrutturazione dello stadio di Johannesburg e Giovanni Pisapia, per il servizio di sicurezza nella città di Johannesburg.

Achille Saletti – presidente dell’associazione Saman nel cui spazio Energolab in via Plinio 38 a Milano è allestita un’esposizione di opere 2010 FINE ART e due bandiere di Africa Salutes You – ha introdotto l’incontro, mettendo in luce il valore dell’iniziativa per la portata comunicativa delle immagini che illustrano l’Africa ed i Mondiali di Nelson Mandela. Achille Saletti ha quindi spiegato le particolari ragioni per cui Energolab si è resa sede disponibile, e motivata, a dare spazio all’iniziativa: la natura del luogo, dedicato all’arte ed alla convivialità, e il percorso di Saman, che con un proprio progetto promuove un intervento sociale in Mozambico, con l’approntamento di collegamenti internet per corsi di istruzione pre-scolare per bambini e di formazione professionale per adolescenti.

ASY - bambini di Mvezo colorano bandiera italianaSara Pessato – referente italiano per 2010 FINE ART e AFRICA SALUTES YOU, ha spiegato ogni dettaglio sui due progetti, sottolineando che nelle opere realizzate viene mostrata un’Africa vitale, dinamica e propositiva. In particolare nelle fotografie ad accompagnamento e documentazione del progetto AFRICA SALUTES YOU, la cui finalità è una raccolta di fondi necessari alla costruzione di scuole ed infrastrutture di cui il villaggio ha estremamente bisogno: nell’entusiasmo di Zwelivelile Mandela e dell’artista Athol Moult e nella vivace allegria dei bambini di Mvezo si riconosce infatti il futuro dell’Africa come immaginato da Nelson Mandela. Sara Pessato ha quindi denotato l’importanza dei luoghi in cui le opere 2010 FINE ART e AFRICA SALUTES YOU vengono oggi esposte in Italia, quali lo Stand dell’Ambasciata del Sud Africa all’International Fifa Fun Fest di Roma, lo spazio Energolab di Milano, la Locanda dell’Arte di Solonghello e tante sedi nel Monferrato, tra cui: il Santuario di Crea, un sito UNESCO; il Cortile delle Api della Sinagoga di Casale Monferrato, una delle più belle al mondo e sede di importanti esposizioni d’arte curate; il centro sportivo di Murisengo, dove sede e spogliatoi sono impreziositi da affreschi artistici; la galleria L’Ariete di Jean Sevato, partigiano con Norberto Bobbio e figura di spicco nel mondo dell’arte e della cultura del Monferrato.

GRAZIE MANDELA- LdA 2Per Locanda dell’Arte, Maddalena Brunasti ha spiegato come AFRICA SALUTES YOU abbia trovato nel Monferrato  una realtà ed un territorio pronto ad accogliere l’iniziativa. Attraverso le ideAzioni di PINOCCHIO & i suoi compagni d’avventura infatti il relais-galleria aveva promosso la sperimentazione dell’utilizzo dell’arte come linguaggio trasversale ed intergenerazionale, in particolare tra bambini e “nonni” protagonisti della storia e della cultura quali Enrico Colombotto Rosso e Jean Servato. L’iniziativa a sostegno di AFRICA SALUTES YOU è stata subito recepita e rilanciata nel territorio anche con la pubblicazione del logo sulla testata del principale organo d’informazione locale. All’incontro di Locanda dell’Arte con 2010 FINE ART e AFRICA SALUTES YOU, avvenuto a Milano, alla scorsa edizione di MiArt, Fiera Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, è seguito l’incontro con lo spazio milanese Energolab, con il quale il centro di Solonghello ha affinità strutturali ed elettive, e l’avvicinamento tra queste realtà tanto distanti una dall’altra ha prodotto un’esperienza straordinaria, ha osservato Maddalena Brunasti, il circolo virtuoso di interazioni da cui si è sviluppato il progetto GRAZIE MANDELA.

L’incontro si è concluso con un gesto simbolico: Paolo Pensa, dirigente di Le Tre Rose Rugby di Rosignano Monferrato, precedentemente intervento a spiegare i contenuti di un intervento nelle scuole del Monferrato che ha costituito un momento altamente educativo per i ragazzi, ha consegnato al Console del Sudafrica un dono per Nelson Mandela, la maglia della società sportiva con le firme dei suoi istruttori ed atleti. E il Console ha mostrato il proprio gradimento anche con una spontanea wspolosione di gioia, danzando “Waka Waka” insieme ai bambini di Pontestura presenti a rappresentanza dei compagni di scuola, con cui hanno concluso il proprio formidabile percorso di avventure insieme a PINOCCHIO e ai tanti nonni che li hanno seguiti e guidati nel percorso con un ringraziamento dedicato a “nonno” Nelson Mandela, in esposizione a LOCANDA DELL’ARTE insieme alle opere della mostra AFRICA SALUTES YOU e della collezione 2010 FINE ART.

<<< torna all’inizio della storia

GRAZIE MANDELA - bandiera italianda firmata da bambini Pontestura

collage-grazie-mandela

4 pensieri su “Mondiali di Calcio 2010

  1. Pingback: con NELSON MANDELA | PINOCCHIO e i suoi compagni d'avventura

  2. Pingback: il nostro saluto a MADIBA | PINOCCHIO & i suoi compagni d'avventura

  3. Pingback: oggi… a scuola!!! con il maestro JEAN SERVATO | PINOCCHIO & i suoi compagni d'avventura

  4. Pingback: MANDELA DAY 2016 | PINOCCHIO & i suoi compagni d'avventura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...