NATALE 2017 : una meraviglia!

La festività più festosa e fastosa del mondo quest’anno è anche un fantastico viaggio avventuroso alla scoperta di tante meravigliose storie che raccontano e “fanno” la magia dello spirito del Natale.

Al cinema arrivano i simpatici protagonisti delle avventure “animate” nel PRESEPE, la cui prima rappresentazione venne ideata e organizzata da Francesco d’Assisi a Greccio nel 1223 e da allora la sua raffigurazione è una tradizione che coinvolge grandi e piccini in famiglia e anche in molti allestimenti spettacolari.

Il 7 dicembre inaugura la RASSEGNA INTERNAZIONALE DEL PRESEPIO NELL’ARTE E NELLA TRADIZIONE ideata dal project-leader per l’UNESCO Alfredo Troisi e allestita nelle suggestive “gallerie” dell’Arena di Verona all’insegna della splendida gigantesca stella cometa. Nel 2017 alla 34ª edizione, la mostra è in esposizione fino al 12 gennaio 2018 e aperta tutti i giorni, anche – soprattutto! – festivi, con orario continuato 9-20, cioè dalle 9 di mattina alle 8 di sera.

In una vallata e nei borghi antichi arroccati sulle sue colline, un’area del Monferrato i cui paesaggi vitivinicoli insieme a quelli di Langhe e Roero sono un sito seriale UNESCO, l’Associazione Mirò promuove e coordina le esposizioni della rassegna PRESEPI IN VALCERRINA: seguendo le indicazioni fornite in mappa, elenco e calendario continuamente aggiornati e le informazioni e gli avvisi nella pagina Facebook, si possono ammirare le natività allestite in esterni, locali pubblici e dimore private, inoltre assistere a rappresentazioni ed eventi dal primo giorno dell’Avvento a Epifania, cioè da venerdì 8 dicembre a domenica 7 gennaio.

Fino a gennaio al parco della stupenda Reggia di Venaria Reale nei pressi di Torino ci sono Babbo Natale e tutti i suoi fantastici aiutanti, tra cui anche alcuni nostri compagni d’avventuraInfatti IL SOGNO DEL NATALE è stato realizzato grazie all’impegno di molti supporter, tra cui NovaCOOP che nel giugno scorso ci ha aiutati a rendere possibile lo stupendo MANDALA DI CORIANDOLI, e alla collaborazione di tanti partner, tra cui MAcA che fino al il 22 dicembre nel villaggio natalizio propone attività didattiche con un favoloso Plastlab.

Nella casa degli elfi, dove si possono fare addobbi, doni e tante “cose” natalizie e si può anche ristorarsi con una merenda o riposarsi guardando le stelle…, grandi e piccini sono accolti da una squadra di bizzarri animatori e simpatiche animatrici, anche del meraviglioso team che è l’anima del festival nel cui programma abbiamo svolto un laboratorio creativo con i portentosi SEMI NUTRIENTI PER UN FUTURO SOSTENIBILE di AMìOsponsor dell’Anno Internazionale 2016 promosso dalla FAO.

Tra i partner sostenitori del villaggio c’è anche il Comitato Italiano per l’UNICEF, i cui volontari in questo periodo portano la PIGOTTA in tutto il paese: sabato e domenica 8-9 dicembre ai banchetti allestiti in tantissime piazze e strade di molte città e durante le festività in ogni iniziativa e luogo che ne offrirà l’occasione… Come con gli amici “grigi” di Alessandria e come l’anno scorso e quello prima, e anche il precedente, insomma, come di consueto!, un appuntamento “fisso” dalla nostra fatina ANNA MARIA BOLLO!

L'immagine può contenere: sMS

 

Annunci

ACCOGLIENZA e SOLIDARIETÀ

Zeus Olimpio dà, quando vuole, felicità agli uomini, ai buoni e ai malvagi; a te diede dolori, e dolori… Ora sei nella mia terra, giungi alla mia città; e avrai certo una veste! e ogni cosa che ti occorre; come ogni povero che viene implorando qui da noi [ Odissea – libro VI / canti 148-197 / trad. Salvatore Quasimodo ]

geometri-con-prefetto-al-e-anna-unicefLe parole con cui Nausicaa accoglie il naufrago Ulisse come nelle tradizioni di ospitalità dell’antichità sono state recitate dagli studenti dell’Istituto Nervi di Alessandria nella rappresentazione della scena dell’Odissea all’incontro nella Prefettura cittadina per la celebrazione della Giornata Mondiale dei Diritti di Bambini e Adolescenti  2016.

Tradizioni che non sono andate perdute…

befana-nonna-grecaPanagiota Vasileiadou, che ha 82 anni e abita a Idomeni, in Grecia – dove è arrivata da piccola, con la propria famiglia in fuga dalla Turchia durante le ‘epurazioni’ del 1919-22, accoglie i profughi che sbarcano sull’isola con affetto, offrendo loro cibo alla propria tavola e permettendo loro di utilizzare la sua lavatrice > video.

befana-donna-macedoneLenche Zdravkin vive a Veles, un villaggio della Macedonia a poca distanza dai binari della ferrovia percorsi a piedi da centinaia di migliaia di profughi, che lei assiste dando loro cibo, acqua, vestiti e soccorso > intervista  

logo-sine-limes-bagsL’italiana collezione di borse in stoffa Sine Limes Bags dimostra come la solidarietà può rendere possibile realizzare ‘cose’ molto belle e tanto utili. È realizzata da un gruppo di migranti che hanno trovato accoglienza all’Ostello IL CHIOSTRO di Alessandria, dove dimorano in attesa dei documenti indispensabili per poter lavorare e rendersi indipendenti. Nel frattempo, assistiti dai volontari dell’associazione SINE LIMES, gruppo-sine-limes-bagsi giovani frequentano corsi di italiano e di formazione professionale e insieme hanno realizzato la favolosa collezione di borse in stoffa ideata da uno di loro, che è un sarto molto bravo > La storia di Maurice

W la BEFANA

Il nome della leggendaria strega è direttamente collegato alla denominazione della festa – EPIFANIA, che significa ‘manifestazione’ – bafana-e-re-magi-cutconclusiva del ciclo di celebrazioni del Natale, nella data del 6 dicembre, in cui la tradizione commemora l’arrivo dei re magi alla capanna di Betlemme… e, in Italia, della BEFANA. La mitica dispensatrice di dolci e doni ai bambini è infatti la leggendaria vecchia sciatta, burbera e generosa protagonista di una delle tante storie meravigliose con cui da millenni si raccontano i fatti realmente accaduti alla nascita di Gesù e le favole fantasticate sulla vicenda storica, religiosa e immaginaria…

re-magi-luzzatiNel loro viaggio per portare i doni a Gesù Bambino, i Re Magi seguivano la stella cometa… ma ad un certo punto persero la strada. Per le vie non c’era nessuno, erano andati tutti alla capanna di Betlemme, perciò i Re Magi bussarono invano a tante porte. fino quella di una vecchietta rimasta in casa , dove era affaccendata alle pulizie domestiche… befana-e-re-magi1L’anziana donna diede ai Re Magi l’informazione e, rifiutando il loro invito di aggregarsi a loro, li salutò sbrigativamente, borbottando di non aver tempo da perdere coi fatti altrui e invece tanto da fare in casa propria. Quando ormai la carovana era scomparsa dall’orizzonte e cominciava a far sera, la vecchietta si pentì di non aver dato a quegli stranieri tanto gentili buona accoglienza con l’offerta di cibo e bevande e in fretta e furia mise in un sacco i dolci appena sfornati e uscì di casa per raggiungerli e, come loro, rendere omaggio al prodigioso bambino. Ma ormai era troppo tardi, al buio non trovò più le tracce della carovana dei Re Magi e così si perse, cominciando a vagare per il mondo e, nella speranza di capitare nella casa in cui erano stati accolti il neonato e i suoi genitori, a intrufolarsi in ogni dimora per lasciare i propri dolci in dono ai bambini che vi abitano.

Forse la storia della Befana ha un fondamento di verità… e se no, comunque la sua figura immaginaria è molto intrigante.  Come dice la filastrocca,befana la befana vien di notte con le scarpe tutte rotte e per il suo arrivo si usa appendere al camino da cui si introduce in casa le calze di ricambio, bimbi-e-calze-befana-al-caminettoaggiustate e asciutte, che la vecchietta prende lasciando le proprie, consunte ma piene di caramelle, biscotti e regali. Purtroppo delle antiche tradizioni in cui si manifesta lo spirito del Natale si tramandano solo gli aspetti spettacolari e consumistici, e così oltre al fascino delle storie è andata persa la memoria collettiva delle verità, i valori rappresentati con leggende e favole e impersonati da personaggi come la Befana.

c-era-una-voltaTante storia fantasiose raccontano di eventi eccezionali del passato, ma anche nel presente accadono molte vicende straordinarie di cui sono protagonisti persone generose e premurose,  favolose

“Grazie agli italiani siamo riusciti ad aiutare 40.000 persone” ha dichiarato il portavoce del Comitato italiano per l’UNICEF nel dare resoconto di #AleppoDay, la mobilitazione promossa lo scorso dicembre a sostegno della popolazione di Aleppo. unicef-iraq-gen-2017Portare soccorsi alimentari, beni di prima necessità e assistenza sanitaria è infatti lo scopo e principale attività degli interventi umanitari condotti da fondazioni, enti e agenzie dell’ONU in coordinamento con numerose istituzioni, associazioni e organizzazioni. Proprio in questi giorni UNICEF ha diramato la notizia che in Malawi ha sperimentato con successo l’impiego degli aeromobili a pilotaggio remoto (APR), cioè i droni, già proficuamente utilizzate in agricoltura e altre attività produttive e pacifiche, ma fino ad oggi principalmente come famigerati apparecchi bellici. Con l’impiego nelle missioni umanitarie, le droni-unicef-in-malawiattrezzature iper-tecnologiche renderanno presto possibile consegnare medicinali ed estendere i segnali per le telecomunicazione in zone altrimenti irraggiungibili, dove inondazioni o altri cataclismi rendono impraticabile l’accesso oppure in cui l’ingresso dei convogli con i soccorsi è impedito da eserciti e milizie.

Curiosamente, nella foto che mostra un drone che raggiunge un villaggio africano si ravvisa una somiglianza con la classica raffigurazione della Befana mentre porta i propri doni volando sulla propria scopa magica… e la tradizionale rappresentazione dell’arrivo della Befana tra la folla con acrobatici ‘voli’ in discesa da campanili e torri, il momento clou di alcune delle tante celebrazioni – falò, cortei dei Re Magi, tombolate, regata delle Befane a Venezia – che animano il giorno di Epifania nelle città italiane.

venerdì 6 gennaio 2017 : volo della Befana a  CASTEL VOLTURNO (Caserta) ∼ CITTÀ DI CASTELLO (Umbria) ∼ COMOFIORENZUOLA ∼ FIRENZEFORTE DEI MARMI ∼ GANDINO (Bergamo) ∼ LECCO ∼ LUCCAPISTOIASOVERATO ∼ URBANIA ∼ VERCELLI

Questo slideshow richiede JavaScript.

DIRITTI DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI : giornata mondiale 2016

date UNICEFDal 1954 il 20 NOVEMBRE è la data del calendario ONU per la GIORNATA MONDIALE dei Bambini, un appuntamento fisso rinnovato a richiamare l’attenzione sull’impegno che, nella stessa giornata dell’anno, è stato siglato dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1959 con l’adozione della DICHIARAZIONE e nel 1989 con la proclamazione della CONVENZIONE INTERNAZIONALE dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti.

1946-2016

Nel 2016 una giornata ‘speciale’ per UNICEF, che ‘compie’ 70 anni dall’istituzione nel 1946 per il soccorso dei bambini nei paesi devastatati dalla seconda guerra mondiale, e particolarmente proprio in Italia. Creata con la denominazione United Nations International Children’s Emergency Fund che è rimasta la sigla che la identifica, l’agenzia dell’ONU dal 1953 è denominata United Nations Children’s Fund e opera in tutto il mondo per coordinare gli interventi umanitari necessari nei luoghi colpiti da catastrofi e guerre. 0_cover_sowc_enInoltre, UNICEF vigila la applicazione della Convenzione Internazionale e il rispetto dei diritti dei bambini e degli adolescenti, allo scopo raccogliendo dati e informazioni utili a tutti, non solo gli ‘addetti ai lavori’, per capire cosa succede, cose serve sia fatto con urgenza e anche cosa ognuno può fare per contribuire a migliorare le condizioni di vita, purtroppo in molte situazioni di sopravvivenza, dei bambini in ogni paese e regione del mondo. Le informazioni sono pubblicate nel report STATE OF THE WORLD CHILDREN, di recente anche sulla piattaforma interattiva dedicata, quest’anno SOWC 2016 con le mobilitazioni FightUnfair #foreverychild. report-card-eu-2016-titoloInoltre, al Centro UNICEF Innocenti di Firenze viene compilata la REPORT CARD, una relazione su disuguaglianze nel benessere dei bambini nei 41 stati dell’UE e paesi dell’OCSE.

targa-2016-scuola-infanzia-venesio-oltreponte-casale-monf-alNel 2016 PINOCCHIO & I SUOI COMPAGNI D’AVVENTURA trascorrerà la giornata più importante dell’anno in Monferrato insieme ai bambini della Scuola dell’Infanzia Venesio, dove un team di favolose maestre ha svolto il 2015-16 sul tema dei diritti dei bambini e nel 2016-17 ha pianificato il programma con un percorso proprio insieme a Pinocchio! Inoltre insieme a tre fantastici gruppi , gli animatori dello Spazio ESA kids, donne e papà del circuito Mamme in cerchio e i sostenitori dell’Associazione L’Albero di Valentina, 19-e-20-nov-esaids-cutle cui attività svolte in collaborazione con e nelle sedi di Biblioteca delle ragazze e dei Ragazzi “E. Luzzati” e Museo Civico di Casale Monferrato sono sostenute dal Comitato provinciale UNICEF Alessandria e promosse da BIMBI DEL MONFERRATO, media partner che per l’occasione ha pubblicato la notizia dell’iniziativa con un’intervista proprio alla ‘nostra’ Maddalena, creatrice e coordinatrice delle ideAzioni di PINOCCHIO & I SUOI COMPAGNI D’AVVENTURA!

20 NOVEMBRE nel 2013, nel 2015 e nel 2016 :

collage-sowc-school-x-gg

tanti maestri in mostra a Milano

Tra i compagni d’avventura di PINOCCHIO ci sono molti ‘buoni’ maestri: persone che sanno fare tante cose belle e sono anche capaci di insegnare a come farle perché sono molto simpatici! piero-angela-ludendo-docerePersone dotate di due talenti: fantasia inventiva, con cui sanno anche fare di necessità virtù imparare dai propri errori, e buon umore, frizzante senso dello humor e brillante autoironia con cui riescono a rendere tutto più facile e leggero. Come dice Piero Angela, infatti…

Tra i molti favolosi bravi maestri che abbiamo la fortuna di conoscere, Angela Mensi è una designer che realizza collezioni d’arredo utilizzando materiali di scarto e dando agli oggetti forme fantasiose e divertenti, che rallegrano gli ambienti in cui si abita, lavora, studia e gioca, e un’ottima insegnante di creatività proprio perché inventa oggetti utili e ludici sapendoli fare ‘sul serio’, a regola d’arte e con professionalità, e lavora sempre allegramente, scherzando su quello che fa e come lo fa … facendo battute a raffica che fanno ridere tutti a crepapelleauguri-beeeest-wishes-pecorelle-in-corte-allestimento-natale-20-13-ricreaCon le idee che mette in pratica al proprio laboratorio 13 RICREA, la maestra Angela ci fa sempre divertire molto, anche durante le vacanze e festività. angela-mensi-2015-cutL’anno scorso insignita di un importante riconoscimento alla sua anima di imprenditrice con un grande cuore verde, dal 24 al 27 novembre 2016 Angela Mensi presenta le proprie fantastiche creazioni nella rassegna Natura Donna Impresa.

natura-donna-impresaLa mostra-mercato ha svolgimento in un’elegante area espositiva di 500mq in cui più di trenta artigiane e imprenditrici presentano la propria concezione di prodotti Made in Italy sostenibili, fabbricati con materiali e tecniche nel rispetto dell’ambiente. La manifestazione è organizzata in coincidenza con una data importante, con il 25 novembre,  che è la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, io-dico-no-natura-donna-impresae propone anche incontri, letture, dibattiti e una performance interpretata da venti ballerini uomini che, proprio per evidenziare che contro i femminicidi siano necessari un cambiamento di mentalità soprattutto tra i maschi e un maggiore rispetto reciproco in ogni momento e ambito della quotidianità, si esibiranno con spettacolari passi di danza nelle strade del centro città.

A Milano in questo periodo sono in esposizione anche due mostre dedicate ad altri due straordinari maestri di PINOCCHIO…

bruno-munariAl MuBa – Museo dei Bambini – fino al 27 marzo 2017 è allestito il percorso della mostra-gioco VIETATO NON TOCCARE, che propone molte emozionanti e istruttive attività ludo-didattiche insegnate dall’eclettico designer Bruno Munari. Oltre a tutte le proprie collezioni nel nuovo fantastico LEGO store appena aperto, il brand amico di UNICEF espone la favolosa rassegna dell’artista Nathan Sawaya.

the-art-of-the-brick-milano

CLIMATHON : una virtuosa ‘corsa virtuale’

climathon-banner

logo-macaOggi il notiziario MAcA annuncia l’importante iniziativa in svolgimento a Torino – un convegno sul tema della ECONOMIA CIRCOLARE climathon-torinoin cui esperti di gestione dei rifiuti e di riciclo & riuso daranno molte utili informazioni e spiegazioni e raccoglieranno idee coerenti e realizzabili, anche premiando quella che valuteranno la più geniale per raggiungere un traguardo nella ‘corsa contro il tempo’ tgg_icon_color_13dell’AGENDA 2030 : il GLOBAL GOAL n° 13

Dalla notizia diffusa dal MAcA abbiamo così saputo che venerdì prossimo, 28 OTTOBRE sarà una giornata favolosa… ! ! ! Anche noi potremo partecipare alla fantastica maratona di 24 ore che coinvolge scienziati e studenti, ragazzi e anche docenti, imprenditori e professionisti di tutto il mondo nello svolgimento del ‘virtuale’ programma globale di virtuose iniziative locali organizzate per capire i problemi del cambiamento climatico e studiare soluzioni che si possono mettere in pratica per evitare il tracollo planetario. idea-geniale-invito-15-ott-2016Ed eccoci qui, con tanti compagni d’avventura nella piattaforma di CLIMATHON, su cui ci presentiamo con un’idea geniale e dove ne lanceremo un’altra e tante ideAzioni: alcune già realizzate e altre ancora in elaborazione, pianificazione, sviluppo, costruzione e… presto online! Vi aspettiamo agli appuntamenti ESAkids, ogni pomeriggio del venerdì e mattino del sabato, per creare accessori e giochi sostenibili – sabato 22 ottobre logo-esakids-spazio-intelligenteper creare l’attaccapanni dello SPAZIO INTELLIGENTE e prossimamente, con il maestro magico AleSANdroBERruti 😉  che sta dando forma ai progetti, i porta-colori e l’espositore per osservare e manipolare legumi! Nell’attesa, ci prepariamo aggiornando le nostre conoscenze e informazioni sulle questioni ambientali con questo bellissimo video di CLIMATHON :

WORLD FOOD DAY

Oggi è una data molto importante per tutta la gente di tutto il mondo, soprattutto i bambini… perché la GIORNATA MONDIALE DELL’ALIMENTAZIONE fao-mandelaserve a informare i grandi, gli adulti e i potenti, sulla necessità di assicurare cibo buono, sano e salutare a tutte le popolazioni e a ogni generazione e a dare ai piccoli una certezza: che i loro genitori, educatori e tutori si interessano del loro benessere. Nel 2016 una data particolarmente significativa perché durante tutto l’anno si svolgono le iniziative dedicate ai semi nutrienti per un futuro sostenibile… un calendario molto intenso, cui partecipiamo anche noi ! Insieme a favolosi vecchi e  fantastici nuovi compagni d’avventura…

collage-esakids-15-ott-2016

il magico ELYX

elyx-ambassadorIl più fantastico compagno d’avventure di bambini, ragazzi, giovani e tutti i fanciulli di ogni età nel meraviglioso mondo virtuale dei GLOBAL GOALS è il magico AMBASCIATORE DIGITALE degli obiettivi dello sviluppo sostenibile.

elyx-by-yakELYX è il favoloso simpatico, allegro, spiritoso, affettuoso e irriverente omino ‘schizzato’ nel taccuino che sta facendo il giro del mondo insieme a YAK, il suo disegnatore creativo e che si immedesima nel personaggio.

elyx-onuQui è nell’aula dell’assemblea plenaria delle Nazioni Unite al Palazzo di Vetro, la sede dell’ONU a New York,  dove è andato per raffigurare i GLOBAL GOALS con una nuova stupenda collezione di pictogrammi.

elyx-x-unicef-cutQui sta entrando negli uffici dell’UNICEF a Parigi, per una nuova collaborazione … che si prospetta molto divertente!

Abbiamo incontrato ELYX su Twitter e Facebook, social-media in cui siamo subito diventati amici e abbiamo cominciato a scambiarci messaggi, trovandoci subito in perfetta sintonia!

Con lui infatti riusciamo a parlare capendoci… in un colpo d’occhio 😉

Vi ricordate il nostro Halloween 2013 ?

Questo slideshow richiede JavaScript.

E così, eccoci ora con ELYX in una nuova fantastica avventura

esakids-esagg-by-elyx

dire … fare … LETTERA!

Con l’espressione ALLA LETTERA si intende :

DIRE QUEL CHE SI FA, E FARE QUEL CHE SI DICE

Appunto ! Insieme ai nostri nuovi compagni d’avventura abbiamo DETTO & FATTO proprio così ! GG 4 - ed 4 global citizenshipAbbiamo pensato di collaborare insieme proprio perché tutti diciamo, anzi sosteniamo,  che vogliamo mettere in pratica la SOSTENIBILITÀ, diventare/essere sostenibili nella nostra realtà e con le nostre possibilità e capacità agire responsabilmente da cittadini del mondo globale… Tutti d’accordo ‘in teoria’, abbiamo cominciato a pensare come fare sul serio e concretamente… e ci siamo riusciti, a modo nostro: magicamente… davvero! ! ! reportage

CE L’ABBIAMO FATTA ! E lo possiamo dimostrare e spiegare raccontando la favolosa storia vera della fantastica lettera di invito per la inaugurazione di ESAkids • LO SPAZIO INTELLIGENTE

logo-wll-plain-color-cutCome abbiamo fatto? Mettendo in pratica un insegnamento per la WORLD LARGEST LESSON impartito dalle ricette di Dieta Msediterranea per i GLOBAL GOALS : nell’imparare facendo riusciamo anche a spiegare quel che dicono ‘principi’ e ‘teorie’, e oggi lo facciamo proprio dispiegando questo invito piegato in tre lembi: lo abbiamo pensato così ricordando una lezione di una grande maestra della grafica, Anita Klinz, vispateresa-testatache ha iniziato la propria carriera professionale impaginando un giornalino per bambine. Siamo molto affezionati e riconoscenti ad Anita per averci insegnato molte cose, soprattutto ci diceva sempre: La carta è preziosa! Non va mai sciupata, sprecata o usata male: deve essere impiegata bene e tutta… senza risparmiare neanche un po’ del suo spazio. Nel progettare l’invito per LO SPAZIO INTELLIGENTE dedicato ai GLOBAL GOALS abbiamo pensato di impiegare bene la carta … piegandola bene ! ! ! Così :????????????? stampando fogli da entrambi i lati e per venire utilizzati in molti modi, per ricevere la notizia, come pro-memoria, come locandina e poi, come ci insegna COMIECO, da buttare via in modo che la carta possa venire utilizzata ancora da altri. Quindi ci serviva una carta riciclabile, anche prodotta bene: con cellusosa ricavata da piantagioni gestite con sostenibilità ambientale… come la carta certificata FSC, che abbiamo cercato e trovato alla tipografia LA NUOVA OPERAIA di Casale Monferrato!  wip-3-tipografi-in-ritrattiUn posto favoloso, in cui ci hanno accolti Massimo e Gigi, che lavorano in questo laboratorio di stampa da tantissimi anni: eccoli, nella foto in bianco e nero da giovani, quando erano ragazzi di bottega, poi come li ha ritratti Max Ramezzana e ieri, con noi. Veramente… quando abbiamo telefonato facendo la nostra richiesta, ci hanno risposto che avevano carta riciclabile, ma non FSC. wip-4-legno-e-cartaQuando invece siamo andati a stampare, abbiamo notato che usavano fogli di un pacchetto che spiega molto bene che è carta FSC ! Come infatti ci spiegavano oggi Romina e Laura di ECOFRIENDS, tanti artigiani e molti imprenditori titolari e gestori di piccole aziende lavorano in modo sostenibile … senza averne consapevolezza, quindi senza mostrarlo, dimostrarlo e spiegarlo… perciò senza venire riconosciuti e ‘tracciati’ nella cosiddetta filiera e nella lunga catena di custodia formata da chi protegge i patrimoni naturali. Usare carta FSC per questa iniziativa è determinante: l’evento infatti è stato pianificato in data concomitante con la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, appuntamento clou dell’Anno Internazionale dei LEGUMI logo-fao-iypa cui è ispirato il gioco che animerà il sabato pomeriggio a ESAkids il 15 ottobre, in anticipo di un giorno perché mentre tutto il mondo focalizza l’attenzione sui prodotti alimentari, domenica 16 abbiamo un impegno improrogabile con la sostenibilità, di cui i LEGUMI – semi nutrienti per un futuro sostenibile, piante che rigenerano la terra coltivata – sono dei campioni. Domenica prossima infatti c’è l’annuale logo-fsc-fridayestrazione delle sorti al Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, un sito FSC molto vicino allo spazio ESAkids all’interno di ESA Impianti, il cui titolare è proprio un partecipante trinese!

Ecco come abbiamo dimostrato di fare quel che diciamo : abbiamo fatto quello che sulla carta che abbiamo stampato ci siamo impegnati di fare ‘a parole’, e siamo riusciti a realizzarlo concretamente, UN comics - HEROES FOR CHANGEfacendo il nostro meglio, senza stra-fare, anzi! facendo poco e niente di ‘eccezionale’, ma fatto bene e nel modo giusto proprio come i piccoli Heroes for Change e elyx-x-unicef-cutil grande magico ELYX, eroe della sostenibilità creativa che pochi giorni fa ci ha detto :

 YES,  YOU CAN 😉

Infatti, siccome a ELYX piace la nostra idea, gli ESAkids possono usare i suoi esa-pictogrammi per comunicare i GLOBAL GOALS e nel meraviglioso fantastico  mondo virtuale  della sostenibilità : evviva!!!

esakids-esagg-by-elyx