MANDALA DI RISO

In questo preciso momento, alunni delle scuole medie e studenti dei licei artistici della provincia stanno completando la composizione di una gigantesca raffigurazione del rosone rosone DUOMO VCche decora la facciata un capolavoro di architettura gotico-italiana, la basilica di Sant’Andrea di Vercelli. Seconda del “trittico” realizzato con il progetto MANDALA DI RISO, l’opera consiste nella creazione della figura ornamentale come un mosaico con l’utilizzo di una miriade di chicchi di riso “spezzati”, grani che si rompono durante il processo di lavorazione per diventare commestibili, ovvero mentre vengono ripuliti dall’involucro che li contiene e protegge nella spiga. La tecnica della composizione dell’immagine artistica è ispirata alle creazioni che i monaci buddisti mandala - monaci tibetanirealizzano nei templi tibetani con materiali colorati – sabbia, bastoncini e tasselli di ogni genere – per raffigurare i mandala,  ovvero disegni che, su un modello grafico che può venire riprodotto o interpretato con nuove raffigurazioni, rappresentano la concezione del ciclo della vita nella mistica induista e nella religione buddista. Dopo la lunga e paziente composizione della figura, che spesso richiede molte ore, anche giornate intere e più di una, a significare che l’esistenza è una realtà mutevole, temporanea e transitoria, con un gesto rituale i monaci disfano la propria opera… MANDALA RISO Pistoletto_e_Bourbon CUTE così succede anche ai MANDALA DI RISO realizzati con il progetto ideato da Livio Bourbon e promosso dalla STRADA DEL RISO VERCELLESE DI QUALITÀ insieme ai produttori locali: il primo alla fiera del cereale nella cittadina piemontese, il terzo nel programma di eventi Fuori-EXPO2015 alla risaia allestita a Milano sul tetto dell’atelier dell’artista Michelangelo Pistoletto e il secondo alla Borsa del Riso di Vercelli, che verrà esposto al pubblico nelle giornate di 23-24 maggio e nel pomeriggio di sabato alle h 15 sarà benedetto dal logo tempio buddista CERESETOvescovo della diocesi e dal monaco buddista fondatore di un centro di culto Nichiren Shu Renkoji nel vicino borgo di Cereseto, in Monferrato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...